The Seafront Tea Rooms: Una buona lettura per un buon teatime

The Seafront Tea Rooms: Una buona lettura per un buon teatime

Una buona lettura da affiancare ad una tazza di tè caldo? Ve la suggerisce Alessandra Rovetta: 

The Seafront Tea Rooms, una storia leggera, perfetta quando, in una domenica pomeriggio, la nostra poltrona preferita ammalia come una sirena e invita alla lettura e al dolce far niente. Una storia toccante di tre amiche, il cui filo conduttore delle loro vite è la passione per il tè e la pasticceria. Una deliziosa infusione di amore e amicizia, in cui il tempo trascorre tra avventure e segreti, il tutto condito dalla regola numero uno dell’afternoon tea.

 THE CARDINAL RULE OF AFTERNOON TEA

The Cardinal Rule of Afternoon Tea è una di quelle regole che si danno per scontato ma imprescindibile se si vuole gustare al meglio una corroborante tazza di tè servita da piccole delizie per il palato.

Una geniale trovata per illustrare cosa e come si intende questa regola.

“See the cat?” Kat pointed at a tabby that had found a patch of sunlight on a nearby low wall, and was lying in it, content.

“Yes”, Charlie said.

“What is doing?”

Charlie watched the cat, bathing in its patch of warmth.

“Nothing”

“Nothing? Are you sure?”

“Yes. That cat is fundamentally failing to achieve”, Charlie said.

Séraphine laughed. “I disagree. It’s living slowly. Contemplating. Enjoying.”

“Exactly”, Kat said triumphantly. “Séraphine’s got it”.

That cat’s wasting time”, Charlie said, firmly.

“No, it isn’t.” Kat shook her head. “And when we take our time over afternoon tea, neither are we. That’s the cardinal rule – never rush. Take time to savour it.”

 

Semplice ma efficace spiegazione per rendere il concetto, isn’t it?

 

Parole e foto di Alessandra Rovetta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi Articolo:

Scrivi un commento

commenti