Mostre. Musei aperti tutto il giorno per l’Epifania

Mostre. Musei aperti tutto il giorno per l’Epifania

Se il giorno dell’Epifania desiderate colmarvi d’arte, visitate i musei italiani.

Infatti, proprio per questa occasione i musei di tutta italia, aree e parchi archeologici statali, saranno aperti tutto il giorno, e in molti di essi ci saranno eventi e iniziative quali visite guidate, esposizioni speciali e accessi a luoghi solitamente chiusi al pubblico. Eventi culturali, cinema, arte e musica, a cui tutti i cittadini, soprattutto i più piccoli potranno partecipare in occasione dell’epifania.

A Milano è in programma un ricco programma di iniziative.

Cominciamo con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci fino a lunedì 6 gennaio il Museo offre un ampio programma di attività, laboratori e mostre per adulti e bambini.
Molte proposte sono dedicate allo Spazio, con attività di costruzione creativa Tinkering e laboratori interattivi sul tema dell’esplorazione spaziale.

Al Museo Poldi Pezzolli lunedì 6 gennaio il Museo resta aperto e propone, alle ore 16.00, una visita guidata alla mostra Wunderkammer. Arte, Natura, Meraviglia ieri e oggi: un percorso nel meraviglioso, tra opere di arte antica e arte contemporanea.

Allo Spazio Oberdan “Rito, Costume, Paradosso – Il cammino del pane”, quella che gli antichi greci chiamavano “Gea, dea della terra, madre di tutto” è un’allegoria condivisa della mitologia mondiale. Una grande collettiva che conduce a esplorare il “cammino” del pane: un racconto fatto di segni, forme e materiali; una serie eterogenea di opere che assimila la storia del pane alle radici dell’uomo in un percorso che parte, fin dalla notte dei tempi, dalla Terra.
A Viaje una mostra di pittura dell’artista “Gothy”, Margoth Beatriz Lopez Barriere. Le opere sono parte della serie di dipinti “Dialogos y viajes internos”, caratterizzata da una profonda ricerca d’identità culturale e spirituale.
Ed “Eterna presenza, Arte bizantina contemporanea”con le opere di Bogdan Solomenco

Al Museo di Fotografia Contemporanea di Villa Ghirlanda la mostra “Roberto Salbitani. Storia di un viaggiatore” a cura di Roberta Valtorta.
Per la prima volta in mostra il percorso artistico quarantennale di Roberto Salbitani, ricercatore solitario che da anni indaga il difficile rapporto tra l’uomo e l’ambiente in cui vive. Una fotografia esistenziale, introspettiva e visionaria con forti accenti critici nei confronti dell’omologazione contemporanea.

E non possono mancare le proiezioni, presso la Sala Alda Merini di Spazio Oberdan, infatti la programmazione cinematografica, a cura della Fondazione Cineteca Italiana, propone classici ritrovati e da riscoprire, lungometraggi e documentari, che hanno in comune l’essere stati solo sfiorati dalla distribuzione.
E i presepi, fino al 12 gennaio, nel Foyer dello Spazio Oberdan, sono esposti alcuni presepi, messi a disposizione da associazioni e privati cittadini della Provincia di Milano.

Per tutti gli appuntamenti e gli orari nelle diverse citta italiane ecco il link:

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_924477021.html

Articolo di Lorenzo Chiaro

Condividi Articolo:

Scrivi un commento

commenti