Chocolate Muffins: for chocoholic only

Chocolate Muffins: for chocoholic only

Need of chocolate? Ecco qui una semplice ma gustosa ricetta…quando è il profumo dei dolci ad indurci in tentazione!

Nibble nibble, gnaw, who is nibbling at my little house?”

“ The wind, the wind, the heaven-born wind”.

Ora so, con sfacciata certezza, che la casetta della strega non solo attirò Hansel e Grethel per i colori invitanti dei muri fatti di zucchero filato, del tetto di marzapane e delle finestre di glassa ma anche per il profumo delicato ma avvolgente che emanava. E azzarderei di muffin al cioccolato come quello di cui or ora sto inebriandomi, attraversando la cucina e annusandolo in ogni angolo della casa, in attesa che la sfornata domenicale, voluta assaporata goduta e divertita, possa deliziare il mio pomeriggio. E dinnanzi alla credenza, come un’alchimista con sguardo assorto al bancone delle pozioni, scruto il mio assortimento dei complementari alla cui tavola delle merende non può mancare: il tè, of course! Una corroborante tazza di tè Shenhulin, ovvero un China black tea il cui aroma di cacao si presta ad essere eletto come partner per indulgere nella dolce degustazione di muffin cioccolatosi.

Chocolate Muffins: for chocoholic only- orazero

Ed ecco qui la ricetta per i vostri muffins al cioccolato, semplice, facile e veloce e di paradisiaca bontà.

 

***

 

Ingredienti per 12-15 muffin:

 

-         200 gr di farina di Kamut*

-         90 gr di zucchero di canna

-         una tavoletta di cioccolato extra fondente da 100 gr**

-         una bustina di lievito vanigliato

-         60 gr di burro

-         1 uovo

-         80 ml di latte

-         1 vasetto di yogurt bianco magro

-         sale

 

* la farina di Kamut renderà i muffin più leggeri.

** la scelta del tipo di cioccolato è a vostra discrezione.

 

  1. Riscaldate il forno a 200 C°. In una ciotola unite gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il lievito, e un pizzico di sale.
  2. Sciogliete il burro in un tegame a fuoco lento. Una volta fuso e raffreddato unitelo in un’altra ciotola con l’uovo, il latte e lo yogurt.
  3. Ora unite i due composti e mescolate bene fino a quando otterrete un impasto omogeneo. Alla fine unite il cioccolato precedentemente tritato, con l’aiuto di una mezza luna o di un coltello, in piccoli pezzi (come fossero delle gocce di cioccolato ma più irregolari; gocce già pronte in commercio e che possono essere utilizzate in alternativa alla tavoletta di cioccolato).
  4. Aiutandovi con due cucchiai dividete l’impasto nei pirottini posizionati nella teglia per i muffin; riempite per circa 2/3 in modo da lasciare spazio per la lievitazione. Spolverate la superficie con zucchero di canna per un tocco finale ad effetto.

 

E qui svelo un piccolo trucco di importazione americana, paese il cui consumo di muffin è particolarmente significativo:

Se avanzano dei muffin, seppur acquisiscano più bontà il giorno dopo, tendono tuttavia a compattarsi; pertanto per renderli morbidi come appena sfornati con uno stuzzicadenti fate un foro nel centro fino in profondità; con l’aiuto di un contagocce o avvalendovi della vostra precisione certosina versate all’interno del latte. Passate circa 30 secondi nel microonde et voilà, muffin come nuovi!

Parole e immagini di Alessandra Rovetta

Condividi Articolo:

Scrivi un commento

commenti