Be Man: Lord o Dandy?

Be Man: Lord o Dandy?

Milano è Man: settimana della moda Uomo 22-25 giugno

Questa settimana volevo ispirarmi alla tendenza maschile in parallelo alla settimana di moda maschile a Milano, dal 22 al 25 giugno 2013. A Milano, la fashion week maschile è l’appuntamento Internazionale con le novità del prèt-à-porter per uomo presentate dalle maison più importanti della Moda Italiana, con le collezioni Primavera/Estate 2014.

Be Man, by Jessica Fabiano

Tradition vs. Innovation

Nel mirino i più prestigiosi nomi, ormai conosciuti da tutto il mondo come Bottega Veneta, Diesel Black Gold,Fendi,Giorgio Armani,Gucci, Jil Sander, Ermenegildo Zegna, Etro, Missoni, Prada, Salvatore, Trussardi, Versace, solo per citarne alcuni.
Sulle passarelle per la prima volta troveremo promettenti designer. Inoltre, per la prima volta vedremo sfilare brands come  Tod’s, Hogan, Brooksfield, Louis Leeman Paris, Mason’s, Roberto Botticelli, Loriblu, Tavecchi e Harmont & Blain.

Fabio Merche  con sciarpa Burberry, maglia collo alto di Acne, denim Cheap Monday

Fabio Merche con sciarpa Burberry, maglia collo alto di Acne, denim Cheap Monday

Come nelle scorse tendenze vedremo cappotti over, giacche  doppiopetto, capi in pelliccia, abiti con fantasie retrò e maxi pull. Osserveremo la classe di grandi nomi italiani come Bottega Veneta, Ferragamo e  Trussardi. Brand con tendenze stravaganti come Vivienne Westwood, Iceberg e Prada. Ci saranno dei marchi innovativi e nuovi come Dark che presenteranno capi di eleganza moderna e di tendenza.

Be Lord:

Mi vorrei soffermare sul marchio inglese Darks, che si ispira ad una figura dell’ uomo inglese del ’900, uomo elegante e di classe e sempre perfetto e chic nel suo look.

Fabio Merche con papillon di Dolce Gabbana

Fabio Merche con papillon di Dolce Gabbana

La collezione di Daks si basa su completi di velluto lucente, pantaloni e giacche trapuntate, con coppole e sciarpe di lana lunghissime. Utilizza colori scuri quale il blu, il marrone e il grigio, colori che richiamano l’inverno. Dark inoltre predilige i tessuti come il famoso principe di Galles e il classico gessato.
Non dimentichiamo che agli inizi del ’900 l’Inghilterra era un modello dell’eleganza inglese. L’uomo era legato alle tradizioni ottocentesche, giacca, calzoni camicia e gilè. I soprabiti invernali erano vari, e per occasioni particolari utilizzavano il frac e lo smoking, ancora oggi un capo molto elegante e indossato nelle più speciali occasioni e eventi mondiali. Ricordiamo  che il Principe di Galles fu l’inventore dello smoking e fu un modello per i dandy, realizzando inoltre nuove tendenze maschili, come il pantalone con la piega e il risvolto.

Be Dandy:

Fabio Merche con occhiali Rayflector 197 London design

Fabio Merche con occhiali Rayflector 197 London design

Dall’elegante Darks all’estroversa Vivienne Westwood, che in questa nuova collezione ha voluto lanciare un messaggio ambientalista. Westwood ci mostra stampe su shirts, accessori come spille e calzini con eco slogan e soprattutto attirerà l’attenzione degli ospiti con i suoi modelli uomini ‘feriti’, zoppicanti, con indosso maschere antigas,  rapprensentando cosi l’inquinamento, problema che coinvolge il nostro Eco Sistema. Oltre il suo messaggio ambientalista, Vivienne Westwood utilizzera’ sempre il suo stile originale e contemporaneo, con outfit ricoperti da un macro pied de poule, piumini con chiusure assimetriche, giacche con stoffe risvolte verso l’interno e fantasie scozzesi, da lei amate, essendo la stilista che contribui a creare lo stile punk, con creazioni provocatorie e stravaganti. Vivienne Westwood e’ stata la prima stilista a riproporre dopo anni il corsetto e il faux-cul.

Looking for Man: eleganza e punk tra Londra e Milano

Fabio Merche occhiali da sole GucciIn questo weekend passeggerò per le strade londinesi tra Camden e Brick Lane osservando la tendenza di Vivienne Westwood e mi sposterò tra le vie  Chelsea e South kensighton osservando la tendenza di Darks. Mescolando così la moda punk alla moda elegante dell’inizio ’900.
Voi potreste fare lo stesso, camminare tra le vie di Milano e osservare una tendenza che si incrocia tra la classe di Bottega Veneta e il fantasioso Missoni.

Articolo di Jessica Fabiano

Foto di Fabio Merche – CREATIVE DIRECTOR AND STYLIST FREE LANCE - per visualizzare il website di Fabio Merche clicca qui

Condividi Articolo:

Scrivi un commento

commenti

Scrivi un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.