Arte Fiera. La mostra internazionale d’arte contemporanea a Bologna

Arte Fiera. La mostra internazionale d’arte contemporanea a Bologna

Arte Fiera. La mostra internazionale d’arte contemporanea a Bologna

Una delle più importanti mostre di arte contemporanea riapre a Bologna, e dal 24 gennaio al 27 gennaio meraviglierà i visitatori con bellezze artistiche, oggettistiche e fotografiche.

Oltre 170 gallerie che parteciperanno ad Arte Fiera 2014. Oltre alle 170 gallerie divise nelle cinque sezioni della manifestazione (Moderno e Contemporaneo, Solo show, Focus sull’Est Europa, Fotografia e Nuove Proposte) si aggiungono più di trenta fra case editrici, librerie specializzate in arte e istituzioni museali.
Arte Fiera cresce non è solo la principale manifestazione italiana per l’arte moderna e contemporanea, ma al suo interno ci sono nuove sezioni dedicate alla inedita connessione dell’arte moderna con gli autori della seconda metà dell’800. Inotre la nuova sezione di fotografia realizzata in collaborazione con MIA Fair di Milano e con il focus dedicato all’arte dell’Est Europa.

Arte Fiera Bologna

Arte Fiera 2013

E ancora: una mostra al Museo Civico Archeologico, “Arte Fiera Collezionismi – Il piedistallo vuoto. Fantasmi dall’Est Europa”, realizzata con le opere prestate da alcuni tra i più importanti collezionisti italiani. Ne citiamo alcuni: la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Fondazione Nicola Trussardi, la Collezione Enea Righi, Collezione La Gaia di Torino, Collezione Maramotti, e gli artisti Ilya Kabakov, Vyatscheslav Akhunov, Jiri Kovanda, Julius Koller, Ion Grigorescu, Nedko Solakov, Deimantas Narkevicius, Mircea Cantor.

Arte Fiera Bologna

Arte Fiera 2013

Il quartiere fieristico di Bologna in collaborazione col progetto ART CITY si vestirà d’arte e per il periodo fieristico la città e i molti visitatori potranno “deliziare” e ammirare le opere esposte in un contesto assolutamente sublime.
Giunta alla 38ma edizione quella di quest’anno sara una manifestazione più ricca che mai.
Tra le novità l’apertura, proposta e condivisa dai direttori artistici, all’arte della seconda metà dell’Ottocento, in una visione curatoriale che ha puntato l’attenzione sulla capacità di molti artisti del secolo precedente di anticipare i tempi a venire. Da qui il coraggio di affiancare l’Ottocento dei Macchiaioli, di De Nittis, Boldini alla contemporaneità, in una visione dell’arte che prescinda e superi confini temporali e geografici.

Arte Fiera Bologna

Arte Fiera 2013

 

Ecco proporrà Arte Fiera quest’anno:

FOCUS SUI PAESI DELL’EST EUROPA
Arte Fiera 2014 ospiterà una Special Focus Section curata da Marco Scotini, curatore indipendente e Direttore di NABA (Nuova Accademia di Belle Arti). Si tratterà di una sezione dedicata ai paesi dell’Europa Orientale, area geografica selezionata per il 2014, le cui economie emergenti hanno dato un grosso slancio al mercato dell’arte e alla scena culturale in genere. In Fiera le gallerie di questa vasta area saranno riunite in un settore specifico di Arte Fiera, e in maniera estesa nella città di Bologna, la mostra ospitata presso il Museo Civico Archeologico “Piedistallo vuoto” presenterà le opere che sono entrate nel patrimonio di importanti collezioni private italiane, a documentare l’alto livello del collezionismo d’arte contemporanea in Italia.

ARTE E COLLEZIONISMO CINESE CON BOLOGNA FIERE SH CONTEMPORARY
Il mercato del collezionismo dell’arte contemporanea Cinese avrà una particolare attenzione all’interno di ArteFiera che collaborerà alla nuova edizione in Cina di BolognaFiere Sh Contemporary Art, la principale manifestazione di arte contemporanea di Shanghai, organizzata da Bolognafiere a Shanghai dall’11 al 14 settembre 2014. La collaborazione si concretizzerà in una mostra in fiera dedicata alla pratica dell’inchiostro su carta nell’arte contemporanea cinese con uno sguardo in particolare rivolto alle generazioni di avanguardia che hanno segnato gli ultimi 50 anni.

FOTOGRAFIA D’AUTORE
Per la prima volta un’intera sezione, completamente nuova per ArteFiera, dedicata alle gallerie che propongono fotografia, stampe e multipli d’artista. In questa sezione di fotografia artistica sarà presente una selezione di gallerie specializzate, segnalate dal direttore di MIA Milan Image Art Fabio Castelli con cui BolognaFiere ha siglato un accordo pluriennale.
Anche questa edizione avrà un occhio molto attento alla valorizzazione del Made in Italy e, allo stesso tempo, dell’internazionalità, riconoscendo e proponendosi come luogo privilegiato di scambio e conoscenza. Rivolto ad un ampio collezionismo, italiano e internazionale, com’è del resto nella vocazione delle manifestazioni, di arte ma non solo, di BolognaFiere.
Accanto alle grandi sezioni dedicate all’Arte Moderna e Contemporanea, alla sezione riservata alle nuove proposte dell’Est Europa, Arte Fiera conferma, visto il successo che la proposta ha ottenuto nella prima edizione, “Solo Show”, ovvero le piccole monografiche di grandi interpreti del moderno e contemporaneo.
Infine “Nuove Proposte”, sezione riservata alle gallerie che presentano esclusivamente artisti nati dopo il 1979. Agli artisti under 30, cioè nati dopo il 1983, è riservato il Premio Euromobil under 30 giunto alla ottava edizione e promosso dal Gruppo Euromobil main sponsor della manifestazione.

ARTE FIERA CONVERSATIONS E MOSTRE
La prossima edizione di Arte Fiera ospiterà altresì una serie di Tavole Rotonde sul mercato dell’arte, con particolare attenzione al suo aspetto finanziario e sulla creazione artistica nei paesi dell’Europa Orientale, dell’Asia Centrale, della Cina e naturalmente d’Italia. Esponenti di primo piano del mondo dell’arte internazionale daranno vita a dibattiti sulla diffusione dell’arte italiana nel mondo.

ART CITY
In collaborazione con il Comune di Bologna Assessorato alla Cultura sarà riproposta ART CITY, l’intenso calendario di iniziative realizzato dal direttore del MAMBO Museo d’Arte Moderna di Bologna Gianfranco Maraniello che caratterizzerà i luoghi d’arte della città per tutti i giorni della manifestazione. La notte del sabato sarà poi tradizionalmente dedicata alle proposte degli operatori commerciali e culturali Bolognesi, con la Art White Night che ogni anno richiama decine di migliaia di persone a Bologna per la Notte Bianca dell’Arte che quest’anno, sarà un po’ più magica.

Articolo di Lorenzo Chiaro

Condividi Articolo:

Scrivi un commento

commenti