80′s Revival: Tony Viramontes alla Galleria Carla Sozzani di Milano

80′s Revival: Tony Viramontes alla Galleria Carla Sozzani di Milano

Sembra che ormai sia deciso: gli anni ’80 saranno nuovamente di moda! Ma prima di correre dal parrucchiere per una cotonatura o frugare nei cassetti alla ricerca di un paio di scaldamuscoli fucsia, OraZero vi suggerisce di trascorrere un po’ del vostro tempo alla Galleria Carla Sozzani dove, fino al 3 novembre, sono esposte le opere dell’illustratore americano Tony Viramontes.

Una vita, la sua, vissuta alla velocità di una stella cadente; come essa luminosa, di una luminosità accecante, e altrettanto effimera. Nell’arco della sua breve esistenza Viramontes si sposta tra le capitali mondiali della moda disegnando a velocità forsennata durante sedute estenuanti, affollate, sotto una musica sparata a tutto volume. Viramontes era così: produceva disegni con la stessa rapidità con la quale i suoi colleghi fotografi esaurivano i rullini e i suoi schizzi finivano dritti sulle pagine di Vogue, The Face, Le Monde e di tutte le più importanti riviste del periodo.

Viramontes, di Maurizio Cavallo

Adorato dagli stilisti, la gente dello spettacolo posava pazientemente per ore per avere un suo ritratto. “Trasgressivo, bello e dannato”, come titola la mostra, la prima in Italia, Viramontes viene portato via dall’AIDS nel 1988 poco più che trentenne, come tanti altri che come lui, nelle folli notti dell’edonismo imperante, avevano ballato sul filo di una lama. Un’epoca si chiudeva, i tempi mutavano, ma guardando oggi quei colori elettrici non si può fare a meno di pensare che forse, chissà, quegli scaldamuscoli fucsia in fondo al cassetto hanno un loro perchè.

Ecco in esclusiva per OraZero alcune immagini della mostra:

Testo e foto di Maurizio Cavallo

Condividi Articolo:

Scrivi un commento

commenti

Scrivi un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.